Il Corpo e la Rete. Strumenti di apprendimento interculturale

Firenze, 28 febbraio - 2 marzo 2013

Oggi l’informatica e i social network hanno creato una rete virtuale di interazioni planetarie. Ma il loro uso è contraddittorio. Da un lato sembrano rendere irrilevanti le distanze (anche culturali) e superflua o marginale la presenza fisica per conoscere altre realtà. Dall’altro invece sembrano rendere più difficile il distacco dal proprio ambiente, anche nel caso di un’immersione totale in un Paese diverso. E’ una contraddizione che genera molte domande.

Come vengono utilizzati questi strumenti, soprattutto dai giovani? Come creano un  tessuto di connessioni plurime continue? come si affiancano o si contrappongono agli scambi reali tra persone di cultura diversa? Come facilitano o ostacolano l'apprendimento interculturale? Come si integrano o si differenziano apprendimento virtuale ed esperienza vissuta?

Questi gli argomenti discussi durante il convegno.

 

Maggiori informazioni su www.corpoerete.org.

Gli atti del convegno sono disponibili QUI.