Gli scopi

La Fondazione Intercultura si propone di:

1. promuovere ricerche scientifiche di particolare interesse sociale, incontri e corsi di alto livello sui grandi temi transnazionali nell'Europa e nel mondo e sui rapporti di studio e lavoro tra persone di culture diverse, coinvolgendo università italiane e straniere, per approfondire la conoscenza degli strumenti che favoriscono la comprensione e il rispetto reciproci e la collaborazione internazionale;

2. documentare i programmi esistenti di studio e di stage all'estero e studiarne l'efficacia, pubblicare dati aggiornati sui partecipanti, censire le "buone pratiche" e diffonderne la conoscenza attraverso i media e le scuole, tenendo anche corsi di aggiornamento sulla gestione degli scambi ed eventualmente offrendo consulenza ad enti terzi interessati ad organizzarli;

3. sperimentare programmi innovativi di scambi giovanili soprattutto con Paesi emergenti: la Cina, l'India, i Paesi a prevalente cultura islamica, assegnando borse di studio a giovani che non dispongono di mezzi economici per partecipare. Tali attività potranno essere organizzate in proprio oppure in collaborazione con altre istituzioni di ricerca, università, associazioni, organizzazioni non lucrative di utilità sociale.