Protocollo di Valutazione Intercultura

La mobilità studentesca rappresenta un punto centrale nel processo di internazionalizzazione della scuola. Questo fenomeno pone però alcune sfide, tra cui la valutazione delle competenze acquisite dagli studenti nel corso dell’esperienza all’estero: che cosa deve valutare il Consiglio di classe e come?

La normativa italiana prevede che il Consiglio di classe effettui una valutazione globale delle competenze disciplinari fondamentali e delle competenze trasversali. Tra queste ultime, la ricerca pedagogica afferma che la principale competenza attesa è quella interculturale.

Per questo l’Università degli Studi di Udine, per iniziativa e con il sostegno della Fondazione Intercultura, ha condotto una ricerca in cui sono stati coinvolti 113 docenti in tutta Italia e un gruppo internazionale di esperti. Il risultato è stata la produzione del Protocollo di valutazione Intercultura: un protocollo, composto da vari strumenti e una rubrica valutativa, che consente agli insegnanti di valutare la competenza interculturale degli studenti che hanno partecipato a un programma annuale di studio all’estero.

 Per capire meglio di cosa si tratta:

In allegato tutti i dettagli. Ad ottobre 2019 si è svolto, in 12 città, un ciclo di seminari dedicati al protocollo.