Cooperative learning e formazione interculturale

2016

Tra le ricerche universitarie finanziate dalla Fondazione Intercultura riveste particolare interesse quella di Marialuisa Damini e Alessio Surian dell’Università di Padova sullo sviluppo di strumenti che favoriscano la consapevolezza degli insegnanti riguardo alla diversità e sugli strumenti che promuovono l’educazione interculturale a scuola. Applicando le metodologie del cooperative learning gli autori riflettono su esperienze condotte nelle scuole del Veneto e dell’Emilia, partendo anche da precedenti ricerche della Fondazione (“L’altro tra noi”, 2008). Pur nella parzialità degli elementi raccolti, i risultati sembrano essere positivi ed indicare possibili percorsi per un confronto con “altri soggetti, altri valori, altre rappresentazioni, altre culture”. Queste esperienze sono particolarmente interessanti anche perché non cadono nella facile retorica dell’altro come risorsa, ma evidenziano la difficoltà e la fatica del dialogo interculturale a scuola. E tuttavia mettono in luce il valore di questo metodo per coinvolgere studenti ed insegnanti in un unico processo formativo.

Pubblicata sul N° 81 del trimestrale Intercultura, disponibile QUI.